Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Cagliari, i banchi di nebbia dopo la pioggia

Dopo il transito frontale, arrivato puntualmente nel pomeriggio da nord a sud su tutta la Sardegna e accompagnato da rovesci diffusi, qualche fulminazione e spettacolari formazioni nuvolose (whales’mouth e shelf cloud), le temperature sono calate notevolmente, complice l’evaporazione del suolo e l’irraggiamento incentivando la formazione di diffusi banchi di nebbia.

A titolo di esempio riportiamo il caso di Cagliari, per il quale si riportano due foto scattate attorno alle 21,30. Dopo le precipitazioni, che hanno scaricato circa 4mm/5mm, le temperature sono crollate fino a 5°C/6°C e la notevole quantità di umidità accumulata al suolo per le piogge è condensata rapidamente in spettacolari banchi di nebbia, un fenomeno che sovente accade durante l’inverno.

Complice il repentino arrivo del sereno, il suolo ha ceduto calore allo spazio tramite irraggiamento, raffreddandosi. La temperatura degli strati d’aria immediatamente superiori al terreno, umidificati dall’evaporazione, si è abbassata fino a raggiungere la temperatura di rugiada permettendo la condensazione di goccioline di acqua liquida.

1

2

3

Next I temporali a base alta

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Foto Gallery Meteo

Spettacolare incudine temporalesca a Barrali

Lo scatto che vi presentiamo oggi è stato realizzato nel pomeriggio di ieri da Barrali in direzione Ortacesus da Giancarlo Melis che ringraziamo per la condivisione. Si tratta di una

Multimedia

Spettacolare convezione sul Capoterrese

Instabilità alle stelle e cumulonembi che esplodono come funghi sui nostri comparti interni e montuosi raggiungendo altezze fino a 10km. Questo bellissimo cumulonembo calvus è stato immortalato in questi istanti

Foto Gallery Sardegna

Millenni di storia e stelle conservati nelle rovine di Nora

Stiamo entrando nel periodo dell’anno maggiormente favorevole, sia per le condizioni climatiche sia per motivi astronomici, alla visione della via lattea. Ricordiamo che i cieli della Sardegna, ovviamente lontano dai