Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Ecco come sarà il meteo di Natale

A una settimana dal Natale si continuano ad osservare i modelli matematici di previsione alla ricerca di un sblocco che possa farci acclamare l’Inverno. Vi abbiamo indicato una possibile via d’uscita nell’editoriale precedente, ora concentriamoci sulle condizioni meteo che troveremo a Natale certi di una cosa: ci sarà l’Alta Pressione. Alta Pressione dal cuore mite, non c’è dubbio, Alta Pressione che dovrebbe regalarci un 25 dicembre all’insegna del sole. Osservando la mappa Multimodel non possiamo far altro che constatare quanto scritto:

Natale mite e col sole prevalente.

Natale mite e col sole prevalente.

Probabilmente, in considerazione dell’incremento dell’umidità nei bassi strati, non mancheranno iniziali annuvolamenti a causa di banchi di nebbia e nubi basse. Nubi basse che in qualche tratto costiero – forse a est – potrebbero inficiare la giornata rendendola un po’ più grigia. Molto dipenderà dalla collocazione dei massimi anticiclonici, ragion per cui aggiorneremo la previsione strada facendo.

Previous L'inverno che non c'è: come ne usciremo?
Next Temperature oltre i 22°C: quanto siamo sopra le medie?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

TEMPORALI intensi anche oggi pomeriggio, ma non finisce qui: meteo instabile

Le condizioni meteo sulla Sardegna saranno caratterizzate da una persistente instabilità atmosferica, questa andrà riducendo di intensità nei prossimi giorni, quando si avrà anche un aumento della temperatura, soprattutto nelle

Previsioni

Meteo, nuovo tepore da piena primavera. Alcuni giorni di sole, poi peggiora

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 9 MAGGIO 2016 Cala il sipario sul freddo tardivo che ha caratterizzato i primi giorni di maggio. Va detto che ormai dallo scorso

Previsioni

Lunedì raffiche di ponente e super caldo su Cagliari e ad est

L’inizio della prossima settimana farà registrare un primo ed importante picco di calore: la bassa pressione responsabile dell’ondata di maltempo che interesserà domani il nord Italia evolverà lunedì verso levante