Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Siccità Sardegna, in arrivo restrizioni idriche a gennaio

E’ emergenza siccità nel nord Sardegna, specialmente in virtù delle previsioni meteo assolutamente non confortanti che vedono i sistemi perturbarti sfilare lontano dalla nostra isola anche nei prossimi giorni. I sistemi del Liscia, quello Nord Occidentale e dell’Alto Taloro stanno infatti passando dalla fase di pre-allerta a quella di allerta mentre è già prossimo l’ingresso nella fase di pericolo per l’Alto Coghinas (Sos Canales e Mannu di Pattada).

E’ quanto emerso dal tavolo per l’emergenza idrica convocato oggi in Regione. Se la situazione non dovesse cambiare potrebbero esserci restrizioni nell’uso dell’acqua nei comuni del Goceano. Per quanto riguarda in particolare Sos Canales, si stanno già mettendo in atto alcuni interventi, il primo in capo ad Enas per il pieno recupero delle risorse invasate che entro dieci giorni consentirà di poter contare su un’autonomia di alimentazione di circa 80 giorni a fronte dei cinquanta attuali.

Il secondo, in capo ad Abbanoa, prevede il riassetto funzionale del collegamento da Monte Lerno a Sos Canales, così da mettere in campo una risorsa alternativa per l’alimentazione potabile dei comuni del Goceano e scongiurare interruzioni del servizio idrico. Quanto al Liscia, oltre agli interventi sull’impianto di potabilizzazione dell’Agnata, sono stati programmati anche interventi di potenziamento di risorse alternative esterne provenienti dal serbatoio sul Coghinas a Muzzone, dal recupero reflui e dalla riduzione delle perdite.

Il prossimo 18 dicembre è stato fissato un nuovo incontro al fine di esaminare nel dettaglio gli studi di fattibilità già avviati, anche da parte del Consorzio di Bonifica della Gallura, e per valutare la necessità di imporre già a partire da gennaio 2016 restrizioni per gli usi potabili per i centri abitati del Goceano. Analogamente si procederà a limitare gli usi irrigui per le zone di Chilivani, Ozieri e per la Gallura. Saranno inoltre avviate a breve interlocuzioni con il dipartimento nazionale della Protezione civile per valutare congiuntamente l’attivazione delle conseguenti misure emergenziali. (ANSA)

Previous Il "non inverno"? Ecco da cosa dipende
Next L'Alta Pressione si rinforzerà ulteriormente la prossima settimana

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Buongiorno Sardegna! Dall’estate furiosa si torna in primavera

La contrazione dell’Alta Pressione, costretta più a sud da crescenti infiltrazioni d’aria fresca di origine atlantica, è coincisa con un netto calo delle temperature fin dalla giornata di ieri. Temperature

News

Asteroide di Halloween, come seguirlo in diretta streaming

Per gli appassionati di astronomia esiste la possibilità di vedere l’asteroide di Halloween (informazioni e curiosità a riguardo al LINK1 e LINK2) online grazie alla Slooh community (diretta streaming a partire dalle 17:30

News

In attesa del maltempo, oggi caldo rovente

La seconda, cospicua ondata di caldo stagionale sta investendo la nostra Isola e nelle prossime ore ci consegnerà picchi termici notevoli. Rispetto ai primi scorci settimanali si percepiscono livelli di