Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Sardegna, nelle ultime 24 ore caduti oltre 8000 fulmini

L’evento meteo accaduto tra ieri pomeriggio e le prime ore odierne sulla Sardegna orientale, sebbene caratterizzato da accumuli complessivamente oscillanti attorno a 40 mm (con picco estremamente localizzato nell’area di Barisardo) deve assolutamente farci riflettere sull’enorme quantitativo di energia che i nostri mari hanno ancora in magazzino nonostante ci avviamo alla fine della prima decade di dicembre. Anomalia energetica chiaramente indotta dal perdurare di condizioni anticicloniche foriere di costanti sovra media termici che inevitabilmente allungano la stagione dei temporali anche a dicembre inoltrato. Per intenderci le condizioni termiche, sia atmosferiche che marine, sono assolutamente paragonabili al mese di novembre. A conferma di quanto appena detto, i temporali che ieri hanno abbordato le coste isolane hanno prodotto ben 8000 fulmini, valore assolutamente anomalo per questo periodo dell’anno che, statisticamente, dovrebbe essere caratterizzato da moti convettivi meno accentuati per via del fisiologico raffreddamento atmosferico, fattore questo che sta venendo a mancare pericolosamente.

Untitled 1

Previous Ecco il Vortice che sta causando i temporali
Next Prima del freddo servono le piogge

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Ammasso nuvoloso si muove verso la Sardegna

Questa mattina, tramite il consueto Buongiorno Sardegna, abbiamo indicato la possibilità di un nuovo temporaneo e debole peggioramento notturno a partire da ovest. Ebbene, l’attuale immagine satellitare nel campo del

News

Temporali si spostano a nord est, caduti 30 mm ad Ozieri

Come da attese, i temporali si stanno rivelando localmente di forte intensità. E’ il caso di Ozieri dove negli ultimi 40 minuti di rilevazione sono caduti 27,7 mm. Adesso i

News

Giro di web cam meteo in diretta

Pomeriggio di metà ottobre fresco su tutta l’isola e caratterizzato dall’alternanza di nubi e ampie schiarite. Nubi, indotte dalla presenza di una blanda linea di instabilità sul mare di Sardegna,